Home

TRADIZIONE E INNOVAZIONE

L’Università Popolare di Cremona è un’istituzione per la diffusione culturale e la formazione professionale con scopi culturali e scientifici, sportivi e socio assistenziali ma soprattutto si pone come primo obiettivo lo svolgimento di attività di formazione permanente.

In Italia le prime Università Popolari furono organizzate negli ultimi decenni del secolo scorso. Il disagio economico rendeva allora difficile a gran parte della popolazione acquisire quelle conoscenze elementari che avrebbero consentito di vivere e di lavorare meglio. La Scuola era privilegio di pochi. Le Università Popolari, iniziarono ad impegnarsi non soltanto istruendo un numero sempre crescente di cittadini di ogni età e condizione sociale, ma anche coinvolgendo professionisti ed illustri uomini di cultura che desideravano offrire parte del loro tempo e delle loro competenze in questa impresa che appariva loro come una sfida affascinante e, per l’epoca, “anticonformista”. Ricordiamo alcuni tra i docenti storici: Giovanni Bovio, Gabriele D’Annunzio, Benedetto Croce, Ludovico Mortara, Roberto Ardigò, Gioacchino Volpe, Luigi Einaudi, Gaetano Salvemini, Francesco Pullé e molti altri.

L’Università Popolare di Cremona nasce con gli stessi principi ottocenteschi ispiratori delle prime Università Popolari. Oggi, come allora, il ruolo ricoperto è sempre lo stesso: avvicinare alla cultura chiunque abbia la curiosità di apprendere e il desiderio di farlo, per qualificarsi professionalmente o sviluppare un interesse.

Tutti possono accedere all’Università Popolare di Cremona, senza distinzione di età, titolo di studio, sesso, credo religioso, politico o etnia.

Le persone vengono da noi per imparare, per approfondire una passione, per socializzare, per rimettersi in gioco, per crearsi un nuova possibilità di lavoro, per avere maggiori opportunità.

Chi sceglie l’Università Popolare di Cremona è perché in essa trova:

  • costi bassi (rapporto n° di ore prezzo) concorrenziali per permettere a chiunque di crescere culturalmente e professionalmente.
  • lezioni serali e tardo pomeridiane ideali anche per chi lavora
  • docenti professionisti preparati e motivati
  • percorsi formativi di lunga durata e di elevato standard qualitativo, nei quali si ha il tempo di acquisire le nozioni spiegate e di poterle mettere in pratica durante il corso e nella realtà a conclusione dello stesso.
  • un piano accademico sempre in costante rinnovamento, per evitare di creare ripetutamente le stesse figure professionali che non verrebbero poi assorbite dal mercato richiedente.